Trend positivi per la sharing mobility in Italia: il car sharing, è cresciuto del 26% in termini di noleggi tra il 2015 e il 2016 su tutto il territorio nazionale e le biciclette in condivisione sono aumentate di quasi il 10% nello stesso periodo. Questi dati sono emersi nel corso dell’incontro annuale del network dell’Osservatorio Nazionale Sharing Mobility.

L’incontro dell’Osservatorio, che rappresenta un momento di confronto e dibattito tra tutti gli attori del settore della mobilità condivisa, che si è svolto il 15 novembre scorso, ha registrato più di 50 partecipanti tra operatori e istituzioni, oltre ai soggetti promotori dell’iniziativa: Ministero dell’ambiente del territorio e del mare, Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e Fondazione per lo sviluppo sostenibile.

I temi normativi e delle risorse economiche sono stati al centro degli interventi del Prof. Giuseppe Catalano (Capo della Struttura Tecnica di Missione del Mit) e l’On. Paolo Gandolfi (della IX Commissione – Trasporti – della Camera dei Deputati e consigliere del Ministro dei delle infrastrutture e dei trasporti) che hanno tra l’altro evidenziato l’importanza delle finalità dell’Osservatorio, la necessità di continuare il lavoro iniziato e le recenti iniziative del Governo e del Parlamento in materia.

L’incontro è stato anche l’occasione per la presentazione dei nuovi membri che hanno aderito al network dell’Osservatorio nel corso del 2017: ASSTRA, BlueTorino, Busforfun, DriveNow Italy, eCooltra, Free2move, Freekar, Genial Move, iGoOn, Maven-General Motors, Mobike, MyTaxi, OFO, Omoove, TMR, Trenitalia, Ubeeqo, We Taxi. Grazie a queste nuove adesioni, il network raggiunge i 70 membri, rafforzandosi ulteriormente e includendo nuovi operatori di mobilità condivisa, startup e fornitori di servizi tradizionali di trasporto condiviso.

Durante l’incontro sono stati inoltre condivisi, per una discussione tra i membri utile a definire la vision dell’Osservatorio, i Ten shared mobility principles elaborati da un network di importanti istituzioni internazionali coordinato da Robyn Chase. | www.sharedmobilityprinciples.org |

Il prossimo appuntamento dell’Osservatorio è fissato per la seconda edizione della Conferenza Nazionale sulla Sharing Mobility che si svolgerà nei primi mesi del 2018, durante la quale sarà presentato il Secondo Rapporto sulla Sharing Mobility.

Presentazioni e Documenti condivisi durante l’incontro:

I 10 Principi della mobilità condivisa

Presentazione di Raimondo Orsini 1

Presentazione di Raimondo Orsini 2

Presentazione di Massimo Ciuffini

Presentazione di Busforfun

Presentazione di eCooltra

Presentazione di mytaxy

Presentazione di Omoove

Presentazione di TMR

Presentazione di wetaxy

Sharing mobility, un settore dinamico e in crescita in Italia, +26% il car sharing in un anno