UA-119346179-1 Osservatorio Nazionale Sharing Mobility | Citytech 2018, new mobility e urbanistica per il terzo millennio
Osservatorio Nazionale Sharing Mobility | Citytech 2018, new mobility e urbanistica per il terzo millennio
osservatorio sharing mobility, sharing mobility, shared mobility, car sharing, bike sharing, scootersharing, carpoolin, ridesharing, on demand ride service, servizi a domanda, navette, shuttles, microtransit, aggregatori, parksharing, mobility hub, e-hail, ridesourcing, taxi collettivi, gps-based, peer-to-peer, low-tech, IT dock-based, station based, free floating, carsharing di nicchia, carpooling urbano, carpooling extraurbano, carpooling aziendale, spostamenti casa-lavoro, mobilità condivisa, mobilità, less cars, mobilità del futuro
16302
post-template-default,single,single-post,postid-16302,single-format-standard,locale-it-it,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1200,qode-theme-ver-13.1.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Citytech 2018, new mobility e urbanistica per il terzo millennio

Citytech 2018, new mobility e urbanistica per il terzo millennio

Nuova mobilità, autonoma, elettrica, condivisa; progettazione urbanistica; big data; condivisione; sostenibilità; riqualificazione urbana; trasporto pubblico: smart parking. Queste le parole chiave di Citytech 2018, l’ evento incubatore di idee e progetti per le città del terzo millennio. Citytech, giunto alla sesta edizione, si è svolto a Milano il 13 e il 14 settembre alla Fabbrica del Vapore ed è stato organizzato da Clickutility on Earth, promosso dal Comune di Milano e dalla Commissione europea rappresentanza a Milano e patrocinato dal Ministero dell’Ambiente.

L’ evento è stato inaugurato, giovedì 13 settembre, dalla Sessione Istituzionale di apertura intitolata Guidare il cambiamento della mobilità, ripensare la gestione e la connessione degli spazi per favorire la qualità della vita nelle città”, che ha visto la partecipazione dei rappresentanti del Comune di Milano e della Commissione europea, oltre che dei diversi partner dell’evento.

Tra le novità di maggiore rilievo dell’edizione 2018, il lancio della prima “Autonomous Driving Arena”. Durante l’evento è stato, infatti, possibile conoscere da vicino le innovative tecnologie della guida autonoma e sperimentare in prima persona i progetti che stanno trasformando la mobilità del futuro. Di queste innovazioni se ne è parlato durante il workshop “Guida autonoma, veicoli driverless e smart roads”, che previsto il 13 settembre dove sono state presentate alcune importanti esperienze internazionali.

Nella seconda giornata di Citytech, il 14 settembre, si è svolto l’ evento “Mobility as a service: innovazioni e tecnologie per il futuro modello di mobilità interconnessa ed integrata”, che ha visto come keynote speaker Massimo Ciuffini, coordinatore dell’ Osservatorio Nazionale della sharing mobility. Nella stessa giornata si è svolta anche  il workshop dal titolo “Green Mobility, come cambiare la città” focalizzato sui nuovi PUMS.

 

 

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.