La sharing mobility riparte. Al via i lavori della 4° Conferenza Nazionale, la 100 giorni sulla mobilità condivisa - Osservatorio Nazionale Sharing Mobility
osservatorio sharing mobility, sharing mobility, shared mobility, car sharing, bike sharing, scootersharing, carpoolin, ridesharing, on demand ride service, servizi a domanda, navette, shuttles, microtransit, aggregatori, parksharing, mobility hub, e-hail, ridesourcing, taxi collettivi, gps-based, peer-to-peer, low-tech, IT dock-based, station based, free floating, carsharing di nicchia, carpooling urbano, carpooling extraurbano, carpooling aziendale, spostamenti casa-lavoro, mobilità condivisa, mobilità, less cars, mobilità del futuro
17745
post-template-default,single,single-post,postid-17745,single-format-standard,locale-it-it,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1200,qode-theme-ver-13.1.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

La sharing mobility riparte. Al via i lavori della 4° Conferenza Nazionale, la 100 giorni sulla mobilità condivisa

La sharing mobility riparte. Al via i lavori della 4° Conferenza Nazionale, la 100 giorni sulla mobilità condivisa

Con la diretta streaming dell’evento inaugurale seguito da più di 3.000 persone, ha preso il via la 4° Conferenza Nazionale sulla Sharing Mobility intitolata #lessCARS, che quest’anno ha un format innovativo e ambizioso: una manifestazione della durata di 100 giorni che si svolge in un luogo virtuale, la piattaforma #lessCARS (www.lesscars.it).
I partecipanti, attraverso il sito della conferenza, avranno la possibilità di accedere on-demand ad una ricca programmazione di contenuti che saranno pubblicati nell’arco dei prossimi 3 mesi, oltre alla possibilità di poter seguire una serie di importanti appuntamenti realizzati in diretta e trasmessi in LIVE streaming sempre a bordo della piattaforma.
La sharing mobility, attraverso il Network dell’Osservatorio Nazionale, sarà protagonista dei 100 giorni della manifestazione, il cui filo conduttore dal punto di vista narrativo sarà quello di trattare temi, elaborare analisi, selezionare soluzioni, promuovere proposte di policy che gettino un ponte tra la condizione di emergenza di oggi e la nuova normalità di domani.
Ad aprire i lavori della conferenza nell’evento di ieri, i saluti istituzionali del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa e del Sottosegretario al Ministero dei Trasporti Roberto Traversi, che hanno entrambi sottolineato l’importanza di un modo diverso di muoversi, più attento alla tutela dell’ambiente e in grado di far recuperare tempi e spazi al cittadino, oltre che offrire benefici sociali ed economici.
Giusy Lombardi, Direttore del Ministero dell’Ambiente, ha invece focalizzato l’attenzione sul legame tra le azioni di mobilità sostenibile e la lotta al cambiamento climatico, enfatizzando le opportunità che provengono dalla strategia europea del Green Deal e sottolineando l’impegno del Ministero dell’Ambiente, prima con il Decreto Clima, poi con il Decreto Rilancio e l’attivazione del Buono Mobilità. Obiettivi che richiedono azioni di sistema, come sottolineato dal Direttore del Ministero dei Trasporti Angelo Mautone, il quale ha voluto porre l’attenzione sul ruolo dei servizi di sharing mobility come soluzione per l’ultimo miglio per il trasporto pubblico di linea e l’impegno del suo Ministero nel finanziamento di infrastrutture dedicate alla ciclabilità.
L’evento inaugurale della conferenza è stato anche l’occasione per presentare la prima serie di dati raccolti ed elaborati dall’Osservatorio Nazionale della Sharing Mobility sulla mobilità condivisa. La relazione prodotta dall’Osservatorio e presentata da Massimo Ciuffini ha messo a confronto i valori di febbraio con quelli di maggio in sei città campione: Roma, Milano, Torino, Bologna, Cagliari e Palermo. Dai risultati emerge come sul bikesharing e i monopattini in sharing il quadro sia già tornato quasi ai livelli pre Covid-19, recuperando nell’arco di sole quattro settimane rispettivamente 60 e 70 punti percentuali; in ripresa anche il carsharing, ma in termini minori (in media 30 punti percentuali in più a maggio). Tra le città che hanno recuperato più velocemente spicca Palermo, mentre Milano si piazza al secondo posto.

Tra gli altri ospiti dell’evento di apertura: Luigi Onorato (Deloitte Italia), Sara Venturoni (RFI), Valentino Sevino (Agenzia Mobilità Ambiente e Territorio di Milano), Carlos Efe Pardo (NUMO Alliance), Matteo Antoniola (5T), Anna Donati (Kyoto Club), Lorenzo Pireddu (Uber), Christian Previati (Key Energy).

E’ possibile scaricare tutte le presentazioni della giornata a questo LINK

Segui i social dell’Osservatorio (Facebook, Twitter e Linkedin) per rimanere aggiornato sui prossimi eventi e accedi al sito www.lesscars.it dove è già possibile scaricare tutte le presentazioni dei relatori e dove a breve sarà possibile rivedere l’intera giornata inaugurale.

Prossimo eventi in programma:
19 giugno | Ore 15
Stop&Go: tra emergenza e nuova normalità – Episodio 1
L’ultimo studio Audimob sulla mobilità dei cittadini nella prima fase dell’emergenza sanitaria Covid-19.
22 giugno | Ore 15
Tecnologie e modelli di business per la nuova mobilità – Episodio 1
Ania is calling! La call4ideas aperta al mondo universitario per disegnare il futuro della mobilità, dei contesti urbani e dei modelli assicurativi.
24 giugno | Ore 15 | LIVE STREAMING
Diverse sfumature di carsharing
Importanza e caratteristiche dei diversi servizi di carsharing.